Adiconsum chiede a Trenitalia un incontro
attualita
26 Novembre 2009 Adiconsum

Adiconsum chiede a Trenitalia un incontro

Gare pulizie nella giusta direzione, ma ancora inapplicate da Trenitalia norme europee e nazionali fondamentali per tutelare i diritti dei viaggiatori

Adiconsum – dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale - è convinta che la strada intrapresa da Trenitalia sugli appalti delle pulizie sia quella giusta e che debba essere perseguita per la garantire livelli di servizio e di dignità ai passeggeri.

La qualificazione del trasporto ferroviario, secondo Adiconsum, passa però anche attraverso l'applicazione delle norme europee che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2010 e di quelle già esistenti nella Finanziaria 2008, ancora a tutt’oggi disattese da Trenitalia.

Carta dei diritti del passeggero, conciliazione dei reclami dei passeggeri su tutte le tratte ferroviarie, diritti di informazione delle Associazioni dei Consumatori, quote economiche a carico dei gestori del trasporto ferroviario, sono diritti normativi dei consumatori che se non saranno applicati con spirito concertativo tra Associazioni dei Consumatori e Ferrovie dello Stato, ci troveremo costretti a denunciare.

Trenitalia convochi al più presto le Associazioni Consumatori per trovare modalità e tempi di applicazione delle norme nel rispetto dei diritti dei viaggiatori.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies