La Meditazione
benessere
25 Maggio 2010 amministratore

La Meditazione

La Meditazione L'attitudine dell'accettazione è una premessa fondamentale alla meditazione, anche da un punto di vista tecnico: c'è una profonda




L'attitudine dell'accettazione è una premessa fondamentale alla meditazione, anche da un punto di vista tecnico: c'è una profonda differenza, infatti, tra accettazione ed attaccamento. Prendiamo ciò che può accadere durante una meditazione. Mi siedo e comincio a dilatare la mia attenzione, che comincia ad allargarsi al corpo. L'attenzione può subito farsi ingabbiare dalle sensazioni fisiche, come un prurito, ad esempio, ed io posso cominciare a muovermi per grattarmi la schiena. In questo modo, non sto accettando il prurito, lo sto seguendo: sto lasciando che le sensazioni corporee siano più forti della mia concentrazione, cioè, non riesco ad accettarle profondamente ed a superarle, ma lascio che l'automatismo del grattare sia più forte della mia intenzione. Anche un prurito può rappresentare una soglia da oltrepassare.
Se vado dietro ad un pensiero, come ad esempio quello della cena, che mi aspetta, la mia mente si distoglie nuovamente: si fa ingabbiare da un'altra trappola, perché non tollera il vuoto.
Lo stesso succede con una emozione: spesso si crede che la profondità di un contatto sia proporzionale alla forza di un'emozione, ma non è così. Se ci fosse un orientale puro tra di noi, non capirebbe il motivo di tante urla e lacrime. E' uno stile occidentale quello di esprimere in questo modo le emozioni. Profondo non vuol dire forte, ma vuol dire profondo: le luci, o le voci, che abbiamo visto, o sentito, nella grotta, durante lo Yatra, possedevano un carattere lieve, delicato e tutto ciò che è realmente profondo possiede la qualità della sottigliezza, perché è un nutrimento all'anima e l'anima è profondamente lieve.
Quindi, la meditazione è possibile a patto che vi sia un'accettazione di base di ciò che si incontra, fin dall'inizio.

pagina precedente

torna su
pagina successiva

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies