Le Donne Italiane tra Famiglia e Carriera II
La società e la donna italiana nella famiglia e nella carriera
25 Febbraio 2010 emanuela

Le Donne Italiane tra Famiglia e Carriera II

LE DONNE ITALIANE TRA FAMIGLIA E CARRIERA Alla domanda "quale ruolo dovrebbe avere la donna nella società?" Le donne hanno dato la loro risposta. Vediamo i risultati della ricerca.

 



Alla domanda "quale ruolo dovrebbe avere la donna nella società" il 31% ha risposto che la donna dovrebbe essere promotrice di un nuovo modello di società basato su valori femminili, il 19,6% afferma che il ruolo della donna dovrebbe essere, al pari di quello dell'uomo, di lavoratrice per il 19,2 invece il ruolo della donna nella società italiana, dovrebbe essere quello super tradizionale di madre. Rincara la dose il 7,9%, risponde, infatti, che la donna, deve essere totalmente rivolta al privato e alla famiglia, mentre un esiguo, fortunatamente, 4,9% vede la donna solo come compagna di un uomo.


Ma qual'è l'effettivo significato che la famiglia ha per le donne di oggi?
Rappresenta ancora una fonte di realizzazione, come avveniva nei tempi passati, quando il più delle volte era l'unica strada concessa ad una donna (magari in alternativa al convento), o rappresenta una scelta ragionata, dettata da una precisa volontà personale?
Dal sondaggio emerge che per il 52,6% delle intervistate la famiglia è una convivenza basata sull'amore reciproco, per il 32,1% è la base della società, per il 10,8% è un vincolo affettivo di mutua assistenza, mentre per il 2,5% è solo un vincolo giuridico.


Anche per quanto riguarda la famiglie di fatto, un argomento di cui si parla spesso, anche in relazione alla proposta di legge, le donne italiane sono in linea di massima al passo con i tempi, il 67,9% infatti sostiene che le famiglie di fatto debbano avere gli stessi diritti di quelle tradizionali sancite con il vincolo matrimoniale civile o religioso.
Il 21,6% invece è in disaccordo, ritenendo sbagliato riconoscere alle famiglie di fatto gli stessi diritti di quelle tradizionali, mentre il 5,1% è totalmente indifferente al problema.


Stando ai risultati di questa ricerca promossa da Mediavideo e realizzata da Datamedia, le donne italiane sono ben calate nella realtà sociale, sono lo specchio del loro passato, di cui conservano i valori più significativi, ma sono proiettate nel futuro, infatti hanno idee precise sul ruolo che dovrebbero occupare. Una donna determinata, dunque, pronta a sostenere le sue convinzioni e le sue scelte, non dimenticando il retaggio culturale e i valori tradizionali che danno una impronta personale alla società in cui vive.

Precedente ...


Torna all'indice

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies