Il benessere della propria casa
Salute e benessere: la casa
10 Ottobre 2009 amministratore

Il benessere della propria casa

Il benessere della propria casa È molto importante una corretta igiene degli ambienti nei quali si vive.


È molto importante una corretta igiene degli ambienti nei quali si vive. Per uno studio accurato degli ambienti e della loro armonizzazione, è importante:
1) Conoscere la natura delle energie sottili, attraverso il passaggio da una percezione inconscia ad una percezione cosciente
2) Conoscere la struttura del sistema energetico sottile umano, attraverso un accurata conoscenza dei chakra e del loro sistema di conduzione energetica. I chakra, infatti, possono essere intesi come delle centraline di controllo, di rifornimento e di scarico delle bioenergie degli organi. Inoltre, la parte esterna del chakra, che ha una forma di cono o di una ruota, ha la funzione di mettere in comunicazione il chakra con l’ambiente energetico esterno. Chakra più grandi alimentano e controllano chakra più piccoli che, a loro volta, alimentano e controllano chakra ancora più piccoli così via, fino a microscopici chakra cellulari. Ogni chakra ha altri chakra più piccoli che da esso dipendono, ai quali è collegato da altrettanti canali. L’igiene e la cura di ogni chakra facilita o ostacola, quindi, la trasmissione di energia con l’ambiente
3) Comprendere come il sistema energetico umano interagisce con le energie ambientali, sapendo riconoscere, ad esempio, il verso dell’energia all’interno degli oggetti
4) Imparare a rilevare le energie sottili e a conoscere il loro modo di interagire con l’ambiente. Ad esempio, è importante sapere che le energie sottili pure e congeste si distribuiscono ad anelli (o meglio a sfere concentriche) intorno agli oggetti. Altro aspetto importante, al riguardo, è conoscere quali sono le energie dannose, tra cui troviamo: radioattività, Campi magnetici statici, Campi magnetici alternati, Campi elettrostatici, Campi elettrici alternati, Radiazioni elettromagnetiche, Raggi gamma di origine tellurica, Neutroni di origine tellurica
5) Comprendere i principi della tecnologia della trasmutazione sottile, partendo dal presupposto che l’energia congesta è più stabile di quella pura
6) Imparare a bonificare energeticamente un ambiente, ad esempio, analizzando accuratamente la presenza e la collocazione dei Ley Line, dei Nodi, dei Venti Energetici, dei Flussi tellurici, della presenza e collocazione dell’energia – acqua, della diversa distribuzione delle energie sottili per vibrazione orizzontale e verticale (nei piani inferiori sono presenti maggiormente energie d’ordine inferiore e viceversa, nei piani superiori ci sono maggiori energie superiori) (per lo stesso concetto è importante capire cosa o chi c’è sotto l’appartamento nel quale viviamo), la struttura dell’edificio, le tubature del gas e delle acque di scarico, del pianterreno, della messa a terra dell’edificio

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies