ARTICIOCHI ALLA TRIESTINA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

ARTICIOCHI ALLA TRIESTINA

8 carciofi teneri 1 mazzetto di prezzemolo 2 spicchi d'aglio Pane grattugiato 1 limone

  • 8 carciofi teneri
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 spicchi d'aglio
  • Pane grattugiato
  • 1 limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe

Mondare i carciofi eliminando le foglie esterne, pareggiando i gambi e spuntando le foglie tenere. Rollarli con il palmo della mano sul tavolo in modo da poterli aprire con delicatezza ed eliminare le foglie centrali, più dure. Immergerli in acqua acidula con succo di limone per circa mezz'ora , poi sgocciolarli bene. Mentre i carciofi sono in ammollo, preparare un trito di aglio e prezzemolo. Al momento di cuocere i carciofi, divaricarne le foglie ed inserire fra le una e le altre, aiutandovi con un cucchiaino, il trito di aglio e prezzemolo, unito a sale, pepe e pangrattato, e bagnato con un paio di cucchiai d'olio. Disporre i carciofi in un tegame insieme ai loro gambi, facendo attenzione a non usare un tegame troppo ampio, cospargerli con altro olio e coprirli a metà altezza con acqua. Infine coprire il tegame con un coperchio e lasciate sobbollire fino all'evaporazione completa dell'acqua. Servire infine i carciofi cosparsi con il fondo di cottura ristretto.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies