TORTA DI PORRI
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

TORTA DI PORRI

500 g di farina 250 g di burro 2 tuorli 1 e 1/2 cucchiaino di sale 1/4 di cucchiaino di pepe Per la farcitura: 750 g di gambi bianchi di porri 500 g di cipolle 75 g di burro 2 uova 5 cucchiai di panna 4 cucchiai

  • 500 g di farina
  • 250 g di burro
  • 2 tuorli
  • 1 e 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/4 di cucchiaino di pepe
Per la farcitura:
  • 750 g di gambi bianchi di porri
  • 500 g di cipolle
  • 75 g di burro
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di panna
  • 4 cucchiai di farina
  • sale e pepe
Da utilizzare per lo stampo:
  • 2 cucchiai di farina
  • 10 g di burro

Inizia dalla farcitura:
lava i gambi dei porri, riducili a rondelle sottili e mettili in un colapasta per lavarli accuratamentre sotto l'acqua corrente.

Le cipolle:
le devi pelare a dovere e tagliare anche queste a rondelle.

Prendi una casseruola:
fai fondere il burro e aggiungi porri e cipolle, mescola bene, copri con un coperchio e fai cuocere a fuoco medio per dieci minuti circa, ricordandoti di mescolare di tanto in tanto.
Mescola insieme uova e panna e metti da parte un cucchiaio del composto che ti servirà per la doratura.

Tornando alla casseruola:
cospargi la farina con un piccolo setaccio sui porri e le cipolle e mescola con un cucchiaio di legno, poi aggiungi le uova con la panna, mescolandole rapidamente. Dopo di ché togli la preparazione dal fuoco, aggiungi il sale e il pepe e fai raffreddare.

Prepara la pasta per la torta:
setaccia la farina in una ciotola, aggiungi il burro a pezzetti e lavora il composto utilizzando due coltelli in modo da ridurlo come briciole di pane.
Sbatti i tuorli delle uova con due cucchiai di acqua e aggiungili all'impasto, mescola fino a che non avrai ottenuto una pasta soda che si stacca facilmente dai bordi della ciotola, quindi metti la ciotola a riposo in frigo per circa venti minuti.

Prendi uno stampo del diametro di 22 cm e...:
imburralo, fai scaldare il forno a 200° C.
Nel frattempo infarina il piano sul quale stai lavorando, riprendi la pasta dal frigo e dividila in due parti di un terzo e due terzi.
Inizia a lavorare la parte più grande spianandola con l'aiuto di un mattarello e poi mettila nello stampo. Aggiungi all'interno della pasta spianata le verdure.

Poi:
stendi il resto della pasta, inumidiscine i bordi e metti questo "coperchio" in modo che copra le verdure, poi pizzica i bordi della torta per chiuderli insieme e pratica un piccolo foro al centro della torta, cercando di mantenerlo aperto con l'aiuto di un rotolino di cartone.

Con un po' di fantasia:
ritaglia dalla pasta avanzata dei motivi decorativi da mettere sulla torta, naturalmente fai quello che riesci a fare, poi spennella la superficie della torta con il composto di uova e panna e fai aderire le decorazioni che hai creato, dopo di che spennella anche queste ultime con lo stesso composto.

Metti in forno:
e fai cuocere per cinquanta minuti, o almeno finché la superficie della torta non è dorata.
Puoi gustare la torta calda, appena sfornata, ma è ottima anche fredda.

 


inizia questo menu con un Cinque Terre della Liguria.
Un vino dal profumo sottile e delicato, con note di erbe di campo e di cedro. Il suo sapore è fresco e secco, leggero e costante.
Servilo ad una temperatura sui 10-12° C.

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies