PANE FRATTAU IN SALSA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

PANE FRATTAU IN SALSA

6 dischi di carta da musica (pane frattau) 800 g di polpa di pomodoro a tocchetti 1 grossa cipolla 2 spicchi di aglio del brodo vegetale 60 g di pecorino sardo olio

  • 6 dischi di carta da musica (pane frattau)
  • 800 g di polpa di pomodoro a tocchetti
  • 1 grossa cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • del brodo vegetale
  • 60 g di pecorino sardo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Prima di tutto:
inizia con un trito di aglio e cipolla, naturalmente sbucciati, unisci la polpa di pomodoro e 2 cucchiaio di olio e.v.o. Aggiusta di sale e metti a cuocere per 30 minuti circa a fuoco moderato.

Poi ...:
una volta pronta la salsa di pomodoro, la devi frullare, aggiungere altro sale se credi e profumare con una macinata di pepe.

Prendi il pane frattau:
ognuno dei fogli di carta da musica va ridotto in quattro pezzi che devi passare velocemente nel brodo vegetale tiepido per ammorbidirli.

Prendi un piatto da portata:
sistema un pezzo di pane sul piatto, cospargilo con un cucchiaio di salsa di pomodoro, imbianca con il pecorino sardo grattugiato e copri con un altro pezzo di pane. Ripeti l'operazione finché non hai esaurito i pezzi del pane e non avrai creato una specie di piccolo "turbante".

Sull'ultimo strato di pane:
metti gli ultimi residui di salsa di pomodoro e il resto del pecorino a scagliette. Corona il tutto con una macinata di pepe e ... buon inizio!

inizia questo pasto con uno Chardonnay del Trentino-Alto Adige, un ottimo aperitivo.
Lo Chardonnay è vino dal profumo elegante, molto fruttato, con particolari note di albicocca, pesca e mela golden, il suo sapore è secco e riprende le note aromatiche su tono leggermente amarognolo. Servilo ad una temperatura di 8-10° C.

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies