TRECCIA RIPIENA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

TRECCIA RIPIENA

Per la pasta: 150 g di farina bianca 5 g di lievito di birra sale Per il ripieno: 150 g di zucchine 50 g di lattuga romana 50 g di crescenza 25 g di prosciutto

Per la pasta:
  • 150 g di farina bianca
  • 5 g di lievito di birra
  • sale
Per il ripieno:
  • 150 g di zucchine
  • 50 g di lattuga romana
  • 50 g di crescenza
  • 25 g di prosciutto crudo a fettine
  • 20 g di burro
  • 1/2 cespo di indivia belga
  • farina
  • burro
  • sale

Prima di tutto la pasta:
in una ciotola fai un impasto con la farina e il lievito, che prima scioglierai in 80 g di acqua tiepida e una presa di sale. Versa l'impasto su una spianatoia e lavoralo per bene finché diventa morbido ed elastico. Una volta fatto il panetto pratica sopra un taglio a croce e mettilo a lievitare coperto da un canovaccio, naturalmente pulito, per circa 30 minuti.
Prendi le zucchine, la lattuga e l'indivia belga:
lavale accuratamente, falle sgocciolare e fai a rondelle le zucchine, e la lattuga e la belga a striscioline. Falle saltare in padella con il burro a una presa di sale, a fuoco vivo.
Riprendi la pasta:
spargi un po' di farina sulla spianatoia, metti il panetto di pasta e tiratelo fino a formare un rettangolo di circa 10 cm x 20 cm.
Riempi la treccia:
al centro della sfoglia tirata metti le fettine di prosciutto, sopra il prosciutto la crescenza e per finire le verdure. Pratica intorno alla pasta, ancora aperta, una serie di tagli che partono dai bordi e vanno a chiudere verso il centro, fino a dove inizia il ripieno, in questo modo si formeranno delle striscioline che ti serviranno per creare la treccia.
Completa la treccia:
prendi una strisciolina da entrambi i lati e piegale sopra il ripieno, in modo da formare un intreccio. Prendi una placca da forno, imburrala per bene, sistema la treccia sopra la placca e lasciala lievitare per circa 45 minuti. Trascorso questo tempo, metti in forno a 200° C per circa 25 minuti. La treccia è pronta, servila tiepida.

Inizia questo pasto con uno Chardonnay, del Trentino-Alto Adige, perfetto con antipasti magri.
Lo Chardonnay è vino dal profumo elegante, ricco di sentori fruttati con note particolari di albiccocca, pesca e mela golden, ha un sapore secco, che riprende le note aromatiche su leggero tono amarognolo.
Questo vino va servito fresco, ad una temperatura di 8-10° C.

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies