CILIEGIE FRITTE IN PASTELLA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

CILIEGIE FRITTE IN PASTELLA

500 g di ciliegie 220 g di farina bianca 2 uova 3 dl di birra 1 cucchiaio di zucchero una presa di sale olio d'oliva per friggere

  • 500 g di ciliegie
  • 220 g di farina bianca
  • 2 uova
  • 3 dl di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • una presa di sale
  • olio d'oliva per friggere

Passate al setaccio la farina con l'aggiunta di un pizzico di sale e fatela ricadere in una ciotola, a cui aggiungete lo zucchero, dopo di ché mescolate utilizzando un cucchiaio di legno.
Sbattete leggermente i tuorli, poi uniteli alla farina e mescolate per bene; versate anche la birra, a filo e mescolate di nuovo, aggiungete infine un cucchiaio d'olio e mescolate ancora.
Utilizzate una frusta a mano dal momento che potrete sciogliere gli eventuali grumi che potrebbero essersi formati, così la pastella risulterà liscia e omogenea.

Poi:
montate gli albumi a neve ben ferma ed incorporateli alla pastella.

Per mescolare procedete nel modo che segue: dal basso verso l'alto così eviterete che si smontino.

Ora finalmente passate alle ciliegie:
lavatele lasciando attaccati i piccioli e tuffatele poche alla volta, nella pastella che avete appena preparata, cercando di ricoprirle abbondantemente. Friggetele in abbondante olio caldo e raccoglietele con un mestolo forate, dopo di ché mettetele a scolare su carta assorbente.
Prima di servirle, se volete, potete spolverizzarle, con dello zucchero semolato.


Consigliamo un vino che è l'ideale conclusione di un pranzo, un Moscato d'Asti, del Piemonte, che va bevuto giovane, entro un anno dalla vendemmia.
Il Moscato è vino vivace, con netto sentore di muschio e frutta. Il suo sapore dolce e aromatico è una conferma del profumo.
Il Moscato va servito fresco, ma non ghiacciato, ad una temperatura quindi di 8-10° C.


 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies