CANESTRELLI ALLA PIEMONTESE
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

CANESTRELLI ALLA PIEMONTESE

200 g di farina bianca 50 g di farina gialla macinata finissima 150 g di burro 100 g di zucchero semolato 30 g di cacao 1 bustina di vanillina 1 uovo 1 pizzico

  • 200 g di farina bianca
  • 50 g di farina gialla macinata finissima
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero semolato
  • 30 g di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

setacciate:
i due tipi di farina, insieme allo zucchero, al cacao, alla vanillina e ad un pizzico di sale; fatene una fontana e aggiungete al centro l'uovo intero ed il burro che avrete fatto ammorbidire a temperatura ambiente.
Impastate insieme gli ingredienti, date all'impasto la forma di una palla e mettetelo a riposare per trenta minuti sulla spianatoia infarinata, coperto da una salvietta.
Passati i trenta minuti:
con il composto preparate tante palline e sistematele una ad una sul ferro da cialde che chiuderete; mettetelo poi direttamente sulla fiamma viva e fate arroventare alcuni minuti per ciascuna parte.
Dopo di ché:
togliete dal fuoco e fate riposare i canestrelli a temperatura ambiente per qualche ora.
Per finire preparatevi a gustarli con un buon vino.

un Erbaluce passito del Piemonte, dal profumo tenue, elegante, con note di pesca matura e fiori di campo.
Da bere non oltre il primo anno dalla vendemmia, ad una temperatura di circa 10°C.  

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies