CROSTATA DI RICOTTA E COCCO
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

CROSTATA DI RICOTTA E COCCO

225 g di pasta frolla surgelata o se preferite fatta da voi 200 g di ricotta 300 g di cocco 50 g di zucchero semolato 1 uovo 1/2 bicchierino

  • 225 g di pasta frolla surgelata o se preferite fatta da voi
  • 200 g di ricotta
  • 300 g di cocco
  • 50 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchierino di rum (15 ml)
  • 10 g di burro (circa 1 cucchiaio)
  • un pizzico di sale fino
Per le decorazioni:
  • 1 cucchiaio e mezzo di zucchero a velo (15 g
  • 3 foglie di rosa
  • 1 bocciolo di rosa

Fate scongelare la frolla per un'ora a temperatura ambiente e fatene una sfoglia di 4-5 mm di spessore utilizzando il mattarello.
Vi suggeriamo un trucco: per rendere tutto più facile, eseguite l'operazione, stendendo la pasta su un pezzo di carta da forno che avrete spolverizzato con un cucchiaio di zucchero a velo.
Prendete una teglia: imburratela, rivestitela con la pasta frolla lasciandone fuoriuscire un po' dal bordo. La pasta in eccesso ritagliatela, lasciandone solo 1 cm. Con i rebbi della forchetta bucherellate il fondo della pasta e poi spolverizzatela con un cucchiaio di cocco.
Preparate il ripieno:...intanto scaldate il forno a 180°.
Le uova: separate i tuorli dagli albumi e ponete entrambi in 2 diverse ciotole.
Agli albumi...: unite il sale e montateli a neve finissima per circa 10 minuti se avete la frusta a mano oppure 5 se avete quella elettrica;
Ai tuorli...: unite lo zucchero semolato e montateli per 6 minuti circa con la frusta a mano o 3 con quella elettrica. Aggiungete la ricotta che avrete passata al setaccio e continuate a mescolare con la frusta; unite anche il cocco grattugiato rimasto ed il rum: questi ultimi due ingredienti vanno alternati e rimescolati sempre con la frusta.
L'importante è...: riuscire ad ottenere un impasto non troppo sodo; per fare questo all'occorrenza, unite altro rum o se preferite 1-2 cucchiai di latte.Unite al composto, gli albumi montati.
Fate attenzione...: ad unirli un po' alla volta, aiutandovi con una forchetta che muoverete in verticale.
Appena tutto sarà ben amalgamato, versatelo nella teglia, pareggiatelo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio; per decorare la parte di frolla che esce dal bordo della teglia, pizzicatela con le dita; coprite tutto con un foglio di alluminio e mettete in forno per 45 minuti.
Gli ultimi 10 minuti di cottura: togliete l'alluminio per dorare la frolla.
Per verificare la cottura del ripieno, utilizzate uno stecchino che introdurrete all'interno.
A fine cottura togliete la teglia dal forno, fatela raffreddare, dopo di ché sformatela.
Completiamo decorandola...: al centro della torta, poste a raggiera, sistemate le foglie delle rose che avrete prima lavato e poi asciugato, naturalmente con molta cura data la loro delicatezza; i piccioli rivolti al centro. Spolverizzate con lo zucchero a velo che farete cadere da un colino a maglie fitte, dopo di ché togliete le foglie che avranno lasciato la loro impronta: le laverete ed asciugherete di nuovo perché andranno a decorare i bordi del piatto su cui servirete il dolce.
Al centro della torta mettete un bocciolo di rosa.

Un Moscato d'Asti, dal sapore dolce e aromatico.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies