COLOMBA IN SUFFLE' RIPIENA AL CIOCCOLATO
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

COLOMBA IN SUFFLE' RIPIENA AL CIOCCOLATO

1/2 Lt di latte intero 250 g di zucchero a velo (ed in più un altro cucchiaio) 100 g di colomba 100 g di burro 80 g di farina 6 uova 125 g di zucchero

  • 1/2 Lt di latte intero
  • 250 g di zucchero a velo (ed in più un altro cucchiaio)
  • 100 g di colomba
  • 100 g di burro
  • 80 g di farina
  • 6 uova
  • 125 g di zucchero semolato
  • 40 g di cacao amaro
  • 1 dl di panna
Materiali per la cottura: 8 stampini da soufflé, potete utilizzare anche quelli usa e getta.

Preparazione:
fate bollire 1 dl di acqua con lo zucchero semolato, aggiungetevi il cacao e mescolate il tutto con la frusta. Aggiungete la panna e continuate a cuocere mescolando ininterrottamente fino a quando riprenderà a bollire, quindi spegnete la crema e mettetela a raffreddare.

La colomba: tritatela con il mixer, mettetela, insieme al latte e allo zucchero a velo in un tegamino e fatela bollire a fiamma bassa, mescolando. Procediamo facendo fondere il burro in una casseruola dal fondo spesso, unitevi la farina e lasciatela tostare leggermente per 3 minuti circa.
Appena il latte bolle, versatelo nella casseruola e continuate a cuocere per altri 10 minuti, mi raccomando senza smettere di mescolare; mescolate fino a che il composto si sarà asciugato e il liquido sarà stato assorbito.
Trasferite il composto in una ciotola d'acciaio e aggiungete uno alla volta i tuorli delle uova sempre continuando a mescolare con un cucchiaio di legno.

Gli albumi invece: montateli a neve ben soda ed aggiungeteli al composto in maniera delicata, mescolando piano piano, con movimenti dal basso verso l'alto.
Ora che avete completato il composto, versatelo negli appositi stampini, mettete in forno a 160° e cuocete per 25 minuti.
Quando i piccoli soufflé saranno cotti, spolverizzateli con lo zucchero a velo tenuto da parte e servite immediatamente con la salsa di cacao a parte.

Vi suggeriamo un trucco per la buona riuscita del soufflé:
è necessario che gli albumi siano montati a neve ben soda e incorporati al composto solo all'ultimo momento.
Inoltre devono essere serviti assolutamente a temperatura ambiente e mai freddi.

 

un rosso dolce, di buon corpo e persistenza, come la Malvasia Rossa passita.  

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies