PITTA INCHIUSA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

PITTA INCHIUSA

800 gr di pasta del pane 100 gr di strutto 3 uova intere 300 gr di pancetta sale e pepe q. b. mettere la pasta del pane su una spianatoia, fare un "buco" al centro, e mettervi

800 gr di pasta del pane
100 gr di strutto
3 uova intere
300 gr di pancetta
sale e pepe q. b.

mettere la pasta del pane su una spianatoia, fare un "buco" al centro, e mettervi lo strutto ammorbidito e le uova sbattute (meno un poco che servirà a spennellare la "pitta"). Aggiungere sale e pepe e lavorare la pasta finché non sarà di nuovo liscia ed elastica. Coprirla con un panno e lasciarla lievitare per un'ora in un luogo tiepido. Saltare in padella la pancetta, precedentemente tagliata a dadini. Dividere la pasta in due pezzi diseguali: con la più grande foderare una teglia di circa 30 cm di diametro dai i bordi alti, unta con olio. Stenderci sopra la dadolata di pancetta e ricoprire con la rimanente pasta. Pigiare i bordi con le dita, spennellare con l'uovo sbattuto e passare in forno già caldo a 180°C per circa mezz'ora, finché avrà un bel colore dorato. Servire caldissima.

vino rosso corposo secco, Cirò delle coste ioniche, servito a temperatura di cantina.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies