TRIGLIA
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

TRIGLIA

E' considerato uno dei pesci più pregiati data la delicatezza e il sapore della sua carne, anche se contiene parecchie spine.

E' considerato uno dei pesci più pregiati data la delicatezza e il sapore della sua carne, anche se contiene parecchie spine.
Diffusa nei nostri mari, si trova sui fondali rocciosi e poco profondi, in prossimità delle coste.

Varietà:
la triglia di scoglio: dal colore rosato, considerata la più pregiata dal momento che vive in un habitat che non influisce negativamente sul sapore della sua carne. Il corpo ha forma ellittico con muso a punta e la pinna dorsale striata di giallo e bianco.
Se la acquistate molto fresca, potete cucinarla senza eviscerarla, in questo modo acquisterà un ottimo sapore. La triglia di scoglio viene chiamata anche beccaccia di mare.
La triglia di fango: di colore grigiastro, si distingue dall'altra per il muso che scende ad angolo e per la trasparenza della pinna dorsale.
Anche questo tipo di triglia potrebbe essere buona, ma dal momento che non si è sicuri sulle fonti della sua alimentazione, potrebbe aver trovato del cibo che influisce negativamente sulla sua carne.

Come acquistarla:
la carne deve essere soda, l'occhio risultare vivo e l'odore gradevole. Fate attenzione anche al colore della pelle che deve essere brillante.

Una precisazione:
dal momento che la triglia, subito dopo pescata inizia a perdere le squame, questo dato non può essere preso in considerazione per l'accertamento della freschezza o meno del pesce.

Conservazione:
andrebbe consumata subito dal momento che è piuttosto deperibile, eventualmente va tenuta nello scomparto più freddo del frigorifero.

Preparazione:
può essere lasciata così com'è, passandola sotto l'acqua corrente per eliminare le squame che vengono via facilmente, oppure eviscerarla attraverso le branchie, quindi lavarla ed asciugarla.
Ricordatevi di maneggiarla sempre con delicatezza dal momento che è un pesce piuttosto fragile.

Ricette:
Brodetto di Portorecanati
Trliglie alla livornese

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies