SARAGO
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

SARAGO

Pesce di mare semigrasso, di forma ovale, il Sarago ha il corpo di colore grigio argenteo o giallo dorato, ed il ventre chiaro.

Pesce di mare semigrasso, di forma ovale, il Sarago ha il corpo di colore grigio argenteo o giallo dorato, ed il ventre chiaro.
Alla base della coda è presente un anello nero, più o meno visibile, che lo caratterizza.

Varietà:
tra le migliori - il Sarago maggiore o Rigato o Sparetto;
il Sarago comune o del Salviani più piccolo rispetto all'altro.

Come acquistarlo:
per essere sicuri che sia fresco, accertatevi che la sua consistenza sia soda ed elastica e le squame aderenti al corpo.
La pelle deve essere tesa e il ventre turgido, l'occhio deve risultare chiaro e brillante.

Fate sempre attenzione :
al colore all'interno delle branchie che deve essere rosso scuro, e all'odore che se risulta dolciastro o con sentore di ammoniaca, vuol dire che il pesce non è fresco.

Conservazione:
vanno eliminate le interiora, poi lavato e ben asciugato, avvolto in un telo pulito o carta da forno;
ricordate di lasciare le squame fino al momento di cucinarlo. Consumatelo entro 24 ore dall'acquisto, dal momento che è facilmente deperibile.

Proprietà:
come abbiamo già detto la carne del sarago è semigrassa e risulta ricca di minerali.
Par questi motivi è particolarmente indicato nelle cure ricostituenti, nell'alimentazione di adolescenti, convalescenti e anziani.


 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies