LENTICCHIE
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

LENTICCHIE

La lenticchia è il seme di un'erba annuale originaria dell'Asia e del Mediterraneo. Questi semi hanno forma tondeggiante e appiattita, di colore che varia dal giallo, al verdastro fino al bruno.

La lenticchia è il seme di un'erba annuale originaria dell'Asia e del Mediterraneo. Questi semi hanno forma tondeggiante e appiattita, di colore che varia dal giallo, al verdastro fino al bruno. Il sapore delle lenticchie varia a seconda delle dimensioni e del colore, ma generalmente le più gustose sono quelle a seme piccolo. Questo legume viene acquistato esclusivamente secco o lessato in scatola.

Varietà:
si dividono in due principali gruppi, cioè a seme grande e a seme piccolo.
Le varietà più conosciute sono:
la verde di Altamura, molto comune, più grande rispetto a quella marrone, adatta per la preparazione di contorni;
quella di Castelluccio, molto piccola, considerata tra le qualità più pregiate ed apprezzate, perchè particolarmente saporita grazie al fatto che, la pellicina sottile che avvolge i semi, quasi scompare dopo la cottura;
quella rossa, chiamata anche egiziana, molto diffusa in Medio Oriente, che solitamente si vende senza pelliccina.

Quando l'acquistate ...:
sia sfuse che in sacchetti sigillati, controllate che non siano contaminate da parassiti o larve, che potete facilmente individuare controllando che non vi siano fori sulla superficie delle lenticchie.

Fate attenzione:
che appaiano sode e non troppo secche. Quando il prodotto è confezionato verificatene l'origine e la data di raccolta. Se acquistate quelle in scatola controllate che la scatola stessa non presenti rigonfiamenti o ammaccature, segno che all'interno della confezione potrebbero essersi sviluppati microorganismi dannosi.

Conservazione:
conservatele sempre lontane dall'umidità, chiuse in barattolo se le avete acquistate sfuse, riposte in un luogo fresco, asciutto e buio, dove potete conservarle anche un anno.

Proprietà:
ricche di zuccheri e proteine, nonchè di ferro che aiuta chi ha problemi di anemia o di esaurimento fisico. Le lenticchie sono molto più digeribili rispetto agli altri legumi.

Come trattarle:
controllate che non vi siano sassolini, poi lavatele con cura sotto il getto dell'acqua fredda, prima di cucinarle.

Ricette:
Insalata di spinaci e lenticchie
Zampone e lenticchie
Lenticchie all'arancia
Ads bi dersa
Kosheri
Gnocchi di Esau’
Puré di lenticchie
Lenticchie in umido alle erbe aromatiche
Crema di lenticchie con gamberetti

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies