LUIGI COMENCINI (1916)
cultura
10 Ottobre 2009 amministratore

LUIGI COMENCINI (1916)

  LUIGI COMENCINI (1916) Regista cinematografico nato a Salò nel 1916, messa da parte la laurea in architettura, si dedica al giornalismo e alla critica.




Regista cinematografico nato a Salò nel 1916, messa da parte la laurea in architettura, si dedica al giornalismo e alla critica.
Dopo un soggiorno in Francia dirige, in pieno clima neorealistico, Proibito rubare. Le sue prove successive pur conservando un'impronta neorealistica, risultano stemperate in un clima più divertente e popolare (Pane, amore e fantasia del 1953 e Pane, amore e gelosia del 1954). Dopo Tutti a casa (1960) e Il commissario (1962), dirige La ragazza di Bube (1964) e Incompreso (1967), fra i lavori più riusciti di quegli anni ricordiamo Infanzia, vocazione e prime esperienze di Giacomo Casanova, veneziano (1969) e, nella commedia satirica e di costume Lo scopone scientifico (1972) con Bette Davis.
Dopo Delitto d'amore (1974) il regista dirige una commedia satirica Mio Dio come sono caduta in basso (1974).
Per la televisione ha realizzato Le avventure di Pinocchio nel 1971. Dopo il thriller La donna della domenica (1976) e Il gatto (1978), Comencini ha curato la regia di uno dei suoi migliori film: L'ingorgo del 1979, un film paradossale ed emblematico.
Del 1980 è Voltati, Eugenio, in cui il regista torna ad affrontare il tema dell'infanzia sullo sfondo di una coppia moderna. Nel 1982 realizza una personale rivisitazione del Vangelo nel film Cercasi Gesù, con l'attore comico Beppe Grillo.
Nell'83 dirige per la televisione lo sceneggiato tratto dal romanzo di Edmondo de Amicis Cuore, e nel 1985 uno sceneggiato tratto dalla Storia di Elsa Morante. Grande il successo ottenuto nel 1987 con il film Ragazzo di Calabria.
Il suo ultimo lavoro è Marcellino pane e vino del 1991.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies