CLAUDIA CARDINALE
cultura
10 Ottobre 2009 amministratore

CLAUDIA CARDINALE

CLAUDIA CARDINALE (1939) Nata a Tunisi nel 1939.


(1939)

Nata a Tunisi nel 1939.
Dopo aver esordito nel 1958 in un film francese, Goha di Baratier, si trasferì in Italia dove debuttò nello stesso anno con I soliti ignoti di Mario Monicelli, recitò, sempre in parti secondarie, anche in Un maledetto imbroglio di Germi e in Rocco e i suoi fratelli di Visconti.
Ottenne la prima parte di rilievo nel 1960 con Il bell'Antonio. Seguirono per alcuni anni interpretazioni significative in film di buon impegno artistico che le diedero la notorietà: La ragazza con la valigia di Zurlini nel 1961, La Viaccia, dello stesso anno, di Mauro Bolognini, Senilità del 1962, sempre di Bolognini, Il Gattopardo del 1963 di Visconti, Otto e mezzo di Federico Fellini del 1963, La ragazza di Bube diretto da Luigi Comencini del 1964, Gli Indifferenti del 1964, Vaghe stelle dell'orsa di Visconti nel 1965.
Dal 1966 ha interpretato una lunga serie di film, imponendosi come una delle migliori attrici in campo internazionale. Sono da ricordare Il giorno della civetta di Damiani nel 1967, Nell'anno del Signore di Luigi Magni nel 1969, Dopo Libera, amore mio di Bolognini nel 1975 e Il comune senso del pudore interpretato e diretto da Alberto Sordi nel 1976.
L'attrice si è unita sentimentalmente al regista Pasquale Squittieri, interpretando vari film con la sua regia, tra cui ricordiamo Il Prefetto di ferro (1977) e Corleone (1978), di quegli stessi anni è il film Goodbye ed amen, diretto da Damiano Damiani (1977).
Tra i film successivi ricordiamo Fitzcarraldo (Hertzog, 1981), Enrico IV di Marco Bellocchio (1984), Claretta di Squittieri (1984) e nel 1985 lo sceneggiato televisivo tratto dalla Storia di Elsa Morante e diretto da Comencini.
Ora vive a Parigi.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies