Verticalitàe orizzontalità nella famiglia
societa
10 Ottobre 2009 amministratore

Verticalitàe orizzontalità nella famiglia

Il matrimonio resta un nodo di intrecci sociali, il dato più caratteristico è la perdita di "verticalità" di questi intrecci


Il matrimonio resta, dunque, un nodo di intrecci sociali, il dato più caratteristico è la perdita di "verticalità" di questi intrecci, intesa sia come perdita di sacralità, i matrimoni religiosi, infatti sono diminuiti, dal 90.7 % del 1976, all'85.8 % del 1983, all'83 % del 1991, sia come perdita di controllo delle generazioni più anziane sulla scelta del partner per il matrimonio dei figli.

Al posto della verticalità subentra un carattere sempre più orizzontale degli intrecci relazionali che si muovono attorno al matrimonio. In altri termini, il matrimonio è sempre più espressione di nuove cerchie amicali ( acquisite con estrema mobilità), piuttosto che espressione di comunità (e parentele) di appartenenza.

Da un punto di vista culturale, negli anni '70 sono state molto enfatizzate le "alternative" al matrimonio (unioni "libere", "comuni", matrimoni aperti o "diversi", ecc.). Tuttavia il contesto italiano, a parte gruppi assai limitati, si è uniformata a modelli di comportamento abbastanza tradizionali di apertura al "nuovo": ha adottato il matrimonio differito, preceduto dalla convivenza o ha stabilito forme provvisorie di coabitazione, senza mettere radicalmente in crisi l'ideale del matrimonio.
Si potrebbe qui dire che, mentre tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70 ci sono stati movimenti contro l'istituzione matrimoniale, con gli anni '80 il matrimonio è divenuto più semplicemente una opzione tra le altre, credibile per chi ci crede (cioè circa il 90 % della popolazione adulta), ma senza reali alternative (se non come soluzioni transitorie). Di fatto il matrimonio continua a creare reti sociali molto significative.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies