Donne in Televisione: Loretta Goggi
societa
10 Ottobre 2009 emanuela

Donne in Televisione: Loretta Goggi

Loretta Goggi In qualche modo Loretta Goggi è la TV: la sua non è una professione, ma una missione.

Loretta Goggi

In qualche modo Loretta Goggi è la TV: la sua non è una professione, ma una missione. Solo così si riesce a capire l'ostinazione con cui già a 9 anni, Loretta riusciva a imporsi ad Anton Giulio Majano, per una particina in "Sotto Processo".
Nata a Roma, nel settembre 1950, Loretta cresce, si forma e si trasforma, insieme con i ruoli che sostiene in televisione (della TV dice con gratitudine che è una madre ideale). Inizia nello sceneggiato e nel teleromanzo interpretando, vari ruoli ne: "I miserabili", "Vita di Dante", "Una tragedia americana", "La cittadella", "Mark Twain", "Delitto e castigo", "Il commissario Maigret", "La freccia nera". E' anche doppiatrice, e sa fare perfettamente l'imitazione di Mina, Patty Pravo, Gigliola Cinquetti.
Pippo Baudo, la vuole come show-girl in "La freccia d'oro", spianandole la via per ulteriori successi: "Canzonissima", "Formula due", "Il ribaltone", "Fantastico", "Hello Goggi", "Loretta Goggi in quiz", "Il bello della diretta" fino a "Festa di compleanno 1989", su Telemontecarlo. I suoi grandi pigmalioni, sono stati Anton Giulio Majano e Pippo Baudo, che è riuscito a scrollarle di dosso la nomea di "patata sceneggiata".

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies