Le Donne in Televisione: Enza Sampò
societa
10 Ottobre 2009 emanuela

Le Donne in Televisione: Enza Sampò

Enza Sampò E' la signora della TV italiana.

Enza Sampò

E' la signora della TV italiana.
Non più solo annunciatrici o vallette, le donne, grazie ad Enza Sampò, al suo volto sereno e rassicurante, alla sua immagine di donna sobria ed efficiente, capace di pensare e parlare, trovano un video nuove strade televisive.
Esordisce nel 1957, con "Anni Verdi" e poi a Torino nel 1958 con "Il circolo dei castori". A soli vent'anni, viene chiamata per curare accanto ad E. Tortora i collegamenti esterni di "Campanile Sera" e subito conquista il pubblico di tutta Italia.
Dal 1964 al 1967, conduce "Cordialmente". Diventa speaker e intervistatrice nella redazione del TG delle 17.00. Insomma, nella sua lunga carriera ha modo di sperimentare tutte le esperienze, dalle più "frivole" (nel 1960 presenta il "Festival di Sanremo") alle più impegnate e serie. Condurrà poi "Io confesso", "parole segrete in TV, nel 1989, cui seguono "Sta arrivando la bufera (rievocazione degli ultimi dieci giorni di pace prima della Seconda guerra mondiale), "La mia guerra" e "Scrupoli" per Raidue.
Disinvolta e un po' austera, E. Sampò gode di grande credibilità per la professionalità, l'intelligenza e un'indubbia classe. Ha un solo difetto: la voce un po' lamentosa, che le ha valso numerosi nomignoli quali "la voce nella tempesta", "l'oboe sommerso" o la "Sampò(gna)".

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies