Storia della TV IV Parte
societa
10 Ottobre 2009 emanuela

Storia della TV IV Parte

1976 - 1978 Prende il via, nel 1976, un nuovo programma domenicale sulla Rete Uno: "Domenica in…" condotto da Corrado e dalla valletta Dora Moroni.

1976 - 1978

Prende il via, nel 1976, un nuovo programma domenicale sulla Rete Uno: "Domenica in…" condotto da Corrado e dalla valletta Dora Moroni. Il titolo sta a significare la sillaba iniziale di introduzione, insieme, insomma, soprattutto incontro, perché gli appuntamenti previsti all'interno del programma sono vari e molteplici.
Su Raidue, invece, c'è un altro programma domenicale "L'altra domenica", con Renzo Arbore, in cui, per la prima volta, il pubblico può entrare in diretta comunicazione con la televisione. Basta fare un numero di telefono e avere un po' di fortuna per prendere la linea.
Nel 1977, la Rai avvia ufficialmente le trasmissioni a colori. Su Raiuno vengono trasmessi gli ultimi Caroselli e nasce il primo talk-show italiano di Maurizio Costanzo "Bontà loro", che porta in TV il bisogno di confessarsi, di mostrare la propria verità.

1982 - 1985

Nascono Italia 1 (Rusconi) e Retequattro (Mondadori) che passano alla Fininvest rispettivamente negli anni 1983-1984.
Maurizio Costanzo ripropone il suo talk show, il "Maurizio Costanzo Show". Si alternano ospiti illustri e gente comune, e la vita diventa spettacolo.
"Film dossier", di Enzo Biagi, parte con la proiezione di un film e prosegue con la discussione su temi, che il film ha stimolato.
Nasce il più popolare e innovativo cabaret televisivo di casa Berlusconi: "Drive in". E' costruito come un lungo Carosello, l'insieme degli sketch lo rendono immediato ed adatto ad un pubblico giovane. La parodia non risparmia nessuno. I punti forti della trasmissione sono il ritmo, le belle donne, l'aggancio all'attualità, e la parodia maligna di personaggi alla moda.

 

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies