Come effettuare la dichiarazione di successione
societa
10 Ottobre 2009 amministratore

Come effettuare la dichiarazione di successione

Dichiarazione di successione (Continua…) 4.4. IMPOSTE DA AUTOLIQUIDARE Imposta ipotecaria 2% - codice tributo 649TImposta catastale 1% - codice tributo

Dichiarazione di successione (Continua…)


4.4. IMPOSTE DA AUTOLIQUIDARE

Imposta ipotecaria 2% - codice tributo 649T
Imposta catastale 1% - codice tributo 737T
Tassa ipotecaria euro 25,82 (per ogni Conservatoria) - codice tributo 778T
Imposta di bollo euro 44 (per ogni Conservatoria) - codice tributo 456T

N.B.: nel caso in cui le imposte ipotecaria e catastale risultino inferiori
ad euro 129,11 occorre comunque versare le imposte fisse minime di
euro 129,11.

4.5. DOVE EFFETTUARE IL VERSAMENTO

Presso il Concessionario, qualsiasi banca o ufficio postale con il mod.
F23 indicando il codice dell’ufficio competente e la causale SA.

4.6. AGEVOLAZIONI

4.6.1. PRIMA CASA


La legge 342/2000 estende la possibilità di applicazione delle
agevolazioni prima casa anche alle successioni. Il possesso dei requisiti è
dichiarato dall’erede con autocertificazione resa su modello da richiedere
all’ufficio.

Le agevolazioni consistono nell’autoliquidarsi le imposte ipotecaria e
catastale in misura fissa: imposta ipotecaria euro 129,11 anziché 2% e
imposta catastale euro 129,11 anziché 1%, sul valore dell’unità abitativa
e relativa pertinenza (nei limiti di un garage, una cantina, un magazzino)
che si intende adibire a prima casa.

Per usufruire di tale agevolazione necessita che almeno uno degli
eredi possegga i requisiti, di conseguenza anche gli altri coeredi ne
beneficiano indirettamente.

4.6.2. GIOVANE IMPRENDITORE AGRICOLO

Al fine di favorire la continuità dell’impresa agricola i coltivatori diretti
iscritti alle relative gestioni previdenziali e che non hanno compiuto
40 anni di età sono esenti dal pagamento delle imposta catastale e
l’imposta ipotecaria è calcolata in misura fissa (euro 129.11), sempre in
riferimento al valore dei beni agricoli.

4.6.3. RAVVEDIMENTO OPEROSO

Nel caso di pagamento tardivo delle imposte autoliquidate, è dovuta
la sanzione pari al 30% ; il fisco però offre la possibilità di ridurre la
sanzione ad 1/8 se il contribuente provvede all’adempimento entro 30
giorni dalla scadenza della presentazione della successione, e ad 1/5 se
vi provvede comunque entro l’anno.

La legge 24/10/01 ha attribuito all’Agenzia delle Entrate il compito
di trasmettere le copie delle dichiarazioni di successione al Comune ove
è situato l’immobile, ai fini dell’I.C.I.

4.7. PRINCIPALI LEGGI E CIRCOLARI DI RIFERIMENTO

- Decreto Leg.vo 31/10/1990 n. 346
- Legge 342 del 21/11/2000
- Legge 383 del 24/10/2001
- Circolare Min. n. 44 del 07/05/2001
- Circolare n. 91/E del 18/10/2001.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies