Agevolazioni fiscali per disabili nel settore auto
societa
10 Ottobre 2009 amministratore

Agevolazioni fiscali per disabili nel settore auto

Agvolazioni fiscali per disabili...Continua 7.1.3. LA DETRAIBILITA’ AI FINI IRPEF DELLE SPESE PER I MEZZI DI LOCOMOZIONE SPESE DI ACQUISTO

Agvolazioni fiscali per disabili...Continua


7.1.3. LA DETRAIBILITA’ AI FINI IRPEF DELLE SPESE PER I MEZZI DI LOCOMOZIONE

SPESE DI ACQUISTO
Le spese per l’acquisto dei veicoli sopra elencati danno diritto a una
detrazione d’imposta pari al 19% del loro ammontare.

La detrazione compete per un solo veicolo nel corso di un quadriennio
(decorrente dalla data d’acquisto) salvo nuovi acquisti entro il
quadriennio, qualora il primo veicolo beneficiato sia stato cancellato
dal Pra, e nei limiti di un importo di € 18.075,99.

La detrazione può essere fruita per intero nel primo anno oppure può
essere ripartita in quattro quote annuali di pari importo.

SPESE PER RIPARAZIONI
La detrazione spetta anche per le riparazioni, escluse quelle di ordinaria
manutenzione.

In ogni caso la detrazione spetta nel limite di spesa di 18.075,99 euro,
nel quale devono essere compresi sia il costo d’acquisto del veicolo che
le spese di manutenzione straordinaria.

INTESTAZIONE DEL DOCUMENTO COMPROVANTE LA SPESA
Se il disabile è titolare di redditi propri per un importo superiore a
2.840,51 euro, il documento di spesa deve essere a lui intestato.

Se, invece, il disabile è fiscalmente a carico, il documento comprovante
la spesa può essere indifferentemente intestato al disabile o alla
persona di famiglia della quale egli risulti a carico.

7.1.4. LE AGEVOLAZIONI FISCALI IVA

Sull’acquisto di auto, aventi cilindrata fino a 2000 centimetri
cubici, se con motore a benzina, e fino a 2800 centimetri cubici, se con
motore diesel , nuove o usate è applicabile l’Iva al 4 per cento, anziché
al 20 per cento.

E’ applicabile l’Iva al 4 per cento anche alle prestazioni di adattamento
di veicoli già in possesso del disabile.

L’aliquota agevolata si applica solo per acquisti effettuati direttamente
dal disabile o dal familiare di cui egli sia fiscalmente a carico.

L’Iva ridotta si applica, per l’acquisto di veicoli, per una sola volta
nel corso di quattro anni (decorrente dalla data d’acquisto), salvo nuovi
acquisti entro il quadriennio, qualora il primo veicolo beneficiato sia
stato cancellato dal Pra.

GLI OBBLIGHI DELL’IMPRESA VENDITRICE
L’impresa che vende veicoli con l’aliquota Iva agevolata deve:
- emettere fattura con l’annotazione che trattasi di operazione ai sensi
della legge 97/86 e della legge 449/97, ovvero della legge 342/2000 o
della legge 388/2000. Nel caso di importazione gli estremi della legge
97/86 devono essere annotati sulla bolletta doganale;
- comunicare all’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente
competente la data dell’operazione, la targa del veicolo, i dati
anagrafici e la residenza del cessionario. La comunicazione va eseguita
entro il termine di trenta giorni dalla data di vendita o della importazione.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies