Le agevolazioni
Le agevolazioni
10 Ottobre 2009 amministratore

Le agevolazioni

Agevolazioni fiscali per disabili...Continua 7.2. MAGGIORE DETRAZIONE PER I FIGLI A CARICO PORTATORI DI HANDICAP Per ogni figlio fiscalmente a carico

Agevolazioni fiscali per disabili...Continua


7.2. MAGGIORE DETRAZIONE PER I FIGLI A CARICO PORTATORI DI HANDICAP

Per ogni figlio fiscalmente a carico portatore di handicap (riconosciuto
tale ai sensi della legge n. 104/1992), spetta una detrazione di 774,69
euro, a prescindere dal reddito complessivo.

7.3. AGEVOLAZIONI IRPEF IN GENERALE E PER ALCUNE SPESE SANITARIE

7.3.1. SOGGETTI INTERESSATI


Le agevolazioni Irpef spettano alle seguenti categorie di disabili:
- soggetti con handicap riconosciuti dalla Commissione medica istituita
ai sensi dell’art. 4 della legge n. 104/92 presso le ASL;
- invalidi riconosciuti dalla commissione per l’accertamento dell’invalidità
civile di cui alla legge n. 295 del 1990 presso le ASL o da altre
Commissioni pubbliche incaricate ai fini del riconoscimento dell’invalidità
civile, di guerra, di lavoro, eccetera;
- grandi invalidi di guerra di cui all’art. 14 del T.U. n. 915 del 1978, e
persone ad essi equiparate, considerati portatori di handicap e non
soggetti agli accertamenti della Commissione medica istituita ai sensi
dell’art. 4 della legge n. 104/92 presso le ASL.

7.3.2. SPESE SANITARIE DEDUCIBILI DAL REDDITO

Le spese mediche generiche (es. prestazioni rese da un medico, acquisto
di medicinali) e di assistenza specifica necessarie nei casi di grave
e permanente invalidità o menomazione (assistenza infermieristica e
riabilitativa rese da personale paramedico con qualifica specializzata,
ad esempio infermieri, operatori tecnico assistenziali, educatori professionali,
ecc.) sostenute dai disabili sono interamente deducibili. Tali spese
sono deducibili anche se sostenute dai familiari dei disabili che non risultano
fiscalmente a carico.
La deduzione spetta anche per le per le spese mediche generiche e
paramediche di assistenza specifica sostenute a seguito di ricovero di un
disabile in un istituto di assistenza e di ricovero. In caso di retta pagata
all’istituto, la deduzione non spetta per le spese relative alla retta di
ricovero, ma solo per le spese mediche e di assistenza specifica, le quali
devono essere separatamente indicate nella documentazione rilasciata
dall’istituto.

7.3.3. DETRAZIONE IRPEF DEL19% SULLA PARTE DELLE SPESE CHE ECCEDE € 129,11

Le spese sanitarie specialistiche generiche (es. analisi) invece, danno
diritto ad una detrazione Irpef del 19% sulla parte eccedente 129,11
euro; la detrazione è fruibile anche dai familiari quando il disabile è
fiscalmente a carico.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies