OVETTI DI CIOCCOLATO NOCCIOLATI
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

OVETTI DI CIOCCOLATO NOCCIOLATI

45'   Facile Per 4 persone: 12 ovetti di cioccolato

tempi di preparazione 45'   difficoltà Facile

Per 4 persone:
  • 12 ovetti di cioccolato al latte
  • 160 g di cioccolato bianco
  • 100 g di cioccolato amaro
  • 1,5 dl di panna fresca
  • 30 g di burro
  • 2 cucchiai di Grand Marnier o brandy
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di codette di cioccolato (quelle che si usano per i tartufi al cioccolato)
  • 2 cucchiai di granella di nocciole tostate
  • 1 cucchiaio di cacao amaro


Prendete un pentolino: mettete all’interno 1dl di panna e fatela sobbollire fino a quando si sarà ridotta di circa la metà, poi togliete dal fuoco, unite lo zucchero e il cioccolato bianco grattugiato in precedenza, poi coprite il pentolino e lasciate riposare fino a quando il cioccolato risulterà sciolto, dopo di ché mescolate fino a che il composto risulterà omogeneo e versatelo in una ciotola foderata con carta d’alluminio, poi mettete a rassodare in frigorifero.
Appena il composto sarà ben rassodato: dividetelo in 12 palline, appiattitele con le mani e mettete su ciascuna un ovetto di cioccolato, ricoprite l’ovetto nel composto stesso e rimodellatelo come una pallina (che all’interno contiene quindi l’ovetto di cioccolato).
Le palline così preparate: disponetele su una placca rivestiva con carta da forno e mettetele in frigo.
Nel frattempo: in un altro pentolino fate fondere il burro su fiamma bassa, unite il cioccolato amaro grattugiato poi togliete dal fuoco e mescolate finché la preparazione risulterà liscia. A questo punto incorporate la panna rimasta e il liquore scelto, fate rassodare in frigo, ma non eccessivamente, poi anche da questo composto ricavate ulteriori 12 palline, appiattitele con le mani e mettete su ciascuna un ovetto di cioccolato bianco e procedete come in precedenza, fino ad ottenere altre palline questa volta modellate come uova.
Per finire: passate alcune delle uova e delle palline sulle codette di cioccolato, altre nel cacao e altre ancora nella granella di nocciole (decidete voi in che misura), mettete tutti i dolcetti nei pirrottini di carta e procedete all’assaggio.
Un suggerimento: se in seguito alla lavorazione manuale i dolcetti appena realizzati dovessero risultare troppo caldi mettetele a rassodare in frigo.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies