CHIACCHIERE O FRAPPE
cucina
10 Ottobre 2009 amministratore

CHIACCHIERE O FRAPPE

1'20''   Media Per 6 persone: 500 g di farina 100 g di zucchero semolato 50 g di burro 4 cucchiai

tempi di preparazione 1'20''   difficoltà difficoltà Media

Per 6 persone:
  • 500 g di farina
  • 100 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro
  • 4 cucchiai di grappa
  • 4 cucchiai di vino bianco secco
  • 4 uova
  • 1 limone (la scorza grattugiata)
  • Olio di semi di arachide
  • Zucchero a velo
  • Sale


Su una spianatoia: disponete a fontana la farina, al centro mettete il burro ridotto a fiocchetti che avrete precedentemente fatto ammorbidire a temperatura ambiente, lo zucchero semolato, le uova sbattute, la grappa, il vino, la scorza grattugiata del limone e una presa di sale.
Amalgamate gli ingredienti cominciando a mescolarli delicatamente con la punta delle dita, prendendo man mano un po’ di farina dai contorni della fontana, quindi impastate energicamente con le mani fino a formare una palla liscia ed elastica che coprirete bene con un telo per farla riposare 30 minuti.
Trascorso questo tempo: riprendete la pasta, lavoratela nuovamente, tirate una sfoglia sottilissima con il mattarello o con una macchinetta per la pasta se ne possedete una, ricavate dalla sfoglia tante strisce larghe 10 cm, poi con una rotella dentellata ritagliate da ogni striscia dei rettangoli della grandezza che preferite ed effettuate su ciascun rettangolo due tagli paralleli per il lungo, sempre utilizzando la rotella dentellata.
Un’idea: le strisce di pasta potete incrociarle tra di loro e formare dei nastri.
Mettete a scaldare l’olio in una padella antiaderente: appena caldo al punto giusto – non deve fumare – mettete a friggere le chiacchiere o frappe poche alla volta, appena dorate scolatele con una paletta forata e mettetele ad asciugare su carta assorbente da cucina, lasciate raffreddare appena, poi spolverizzate generosamente con lo zucchero rimasto.

Una Una Malvasia dei Colli Piacentini, un bianco dolce, fermo, caratterizzato da profumi aromatici., un bianco dolce, fermo, caratterizzato da profumi aromatici.

 

Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità  alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies