economia
Errore
  • Errore nel caricamento dei dati feed.
10 Ottobre 2009 amministratore

REGIME ORDINARIO

Si tratta di un regime sempre obbligatorio per le società di capitali. Per le società di persone e le ditte individuali, la tenuta della contabilità ordinaria è obbligatoria solo se nel periodo di imposta precedente sono stati conseguiti ricavi superiori ai seguenti importi:
. 309.874,14 euro, nel caso di attività di prestazione di servizi;
. 516.456,90 euro, negli altri casi.

Al di sotto di tali limiti il regime ordinario è facoltativo. Adempimenti contabili
Le ditte individuali e le società di persone in contabilità ordinaria devono tenere i seguenti registri:
. libro giornale e libro degli inventari;
. registri Iva (registro delle fatture emesse, registro dei corrispettivi e registro degli acquisti);
. scritture ausiliarie (o conti di mastro);
. scritture di magazzino, solo nel caso di superamento di determinati limiti di ricavi e di valore di rimanenze finali;
. registro beni ammortizzabili (facoltativo, a condizione che le registrazioni siano effettuate sul libro giornale - nel termine di presentazione della dichiarazione dei redditi - o sul libro degli inventari).

Per le registrazioni contabili va utilizzato il metodo contabile della partita doppia.

Come si determina il reddito
La determinazione del reddito avviene sulla base dell'utile o perdita derivante dal bilancio di esercizio a cui si applicano le variazioni (in aumento e in diminuzione) previste dalla normativa.

 
Joomla SEO powered by JoomSEF

ZigZag

Newsletter

Iscriviti gratis riceverai così le notizie di ItaliaDonna via e-mail:
News Ricette



Chiudi